BANDO DI GARA PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI PER L’A. S. 2016/2017

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Prog. : 38/2016
Richiedente: IS.I.S. VITTORIO VENETO
Protocollo : 7984 c15
Data Atto : 04-10-2016
Data Pubblicazione: 05-10-2016
Data Scadenza: 20-10-2016


Descrizione

Prot. N. 7984 del 04.10.2016

 

CIG: ZCA1B66AC7

 

BANDO DI GARA PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI

ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI PER L’A. S. 2016/2017

Con la presente siamo a sottoporre alla Vostra cortese attenzione la nostra esigenza di stipulare una polizza assicurativa alunni/personale in un unico lotto, per l’anno scolastico 2016/17 a partire dal giorno 01.11.2016

I soggetti che possono presentare offerta sono tutti quelli previsti dal Codice delle Assicurazioni e

regolarmente iscritti negli appositi registri.

Si invita a far pervenire la propria offerta presso la sede legale di questo Istituto sito in Viale dei Pianeti 1/A  (NA), raccomandata postale, raccomandata a mano, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 20 ottobre 2016. L’offerta che sarà considerata fissa e invariabile, dovrà pervenire in busta chiusa recante la dicitura esterna “Contiene Preventivo Polizza Alunni a.s. 2016/2017.

ART. 1 – L’istituto di istruzione secondaria superiore indice gara a procedura aperta ai sensi del D.L.vo 50/2016 per la stipula di una polizza assicurativa infortuni, RCT, tutela giudiziaria e assistenza per l’anno scolastico 2016/17.

ART. 2 - I soggetti che possono presentare offerta sono tutti quelli previsti dal Codice delle Assicurazioni e regolarmente iscritti nella sezione A del RUI.

Si invita a far pervenire l’offerta presso la sede legale di questo Istituto, in busta chiusa mezzo raccomandata A/R all’indirizzo – viale dei pianeti 1/A 80144 Napoli, entro e non oltre le ore 12.00 del  giorno 20/10/2016.

L’offerta che dovrà essere unica, sarà considerata fissa e invariabile, dovrà pervenire in busta chiusa recante la dicitura esterna “Contiene Preventivo Polizza Alunni A.S. 2016/17” e dovrà essere sottoscritta dal legale rappresentante dell’offerente nelle forme e con le modalità di cui al D.P.R. 28.12.2000 n. 445.

 ART. 3 - Requisiti richiesti per la presentazione delle offerte:

Possesso autorizzazione del Ministero dell’Industria o dell’IVASS per il ramo assicurativo;

Iscrizione Albo imprese IVASS;

Iscrizione sezione RUI della Società e del suo Legale Rappresentante;

Iscrizione Registro Imprese c/o la componente C.C.I.A.A. inerente la gara;

Modello 7A e 7B del regolamento IVASS.

ART. 4 – Caratteristiche del servizio richiesto

Le caratteristiche del servizio richiesto sono contenute nel Capitolato tecnico, allegato al presente bando, e parte integrante dello stesso

ART. 5 - Criteri di valutazione ed ogni altro elemento utile

Le offerte saranno valutate secondo il sistema dell’offerta più economica, sulla base dei parametri di riferimento e caratteristiche richieste.

ART. 6 - Modalità di presentazione dell’offerta

L’offerta dovrà essere contenuta, a pena di esclusione dalla gara, in un plico sigillato, recante, a scavalco dei lembi di chiusura, il timbro del concorrente e la firma del legale rappresentante e recante, altresì, gli estremi del mittente (denominazione o ragione sociale del concorrente) e la dicitura “Contiene Preventivo Polizza Alunni A.S. 2016/17”.

L’offerta dovrà pervenire in busta chiusa entro e non oltre le ore 12:00 del 20/10/2016, presso la Sede dell’istituzione scolastica sita in Viale dei Pianeti 1/A 80144 Napoli. Non farà fede il timbro postale.

L’invio del plico contenente l’offerta è a totale ed esclusivo rischio del mittente. Non saranno in alcun caso presi in considerazione i plichi pervenuti oltre il suddetto termine perentorio di scadenza, anche indipendentemente dalla volontà del concorrente ed anche se spediti prima del termine medesimo. Ciò vale anche per i plichi inviati a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, a nulla rilevando la data di spedizione risultante dal timbro postale dell’agenzia accettante. Tali plichi non verranno aperti e verranno considerati come non consegnati.

Non verranno aperti i plichi che non rechino all’esterno l’indicazione dell’oggetto dell’appalto e la denominazione dell’impresa concorrente.

Il plico dovrà contenere a pena di esclusione, due buste, di seguito denominate n° 1 e n° 2.

LA BUSTA N.1 –  denominata “Documentazione Amministrativacontrofirmata sui lembi di chiusura dovrà contenere quanto di seguito indicato, pena esclusione:

1) La domanda di partecipazione alla procedura redatta utilizzando il “Modulo A” allegato al presente bando e sottoscritta dal legale rappresentante della Società, ovvero suo procuratore speciale;

2) Una dichiarazione sostitutiva, rilasciata ai sensi e per gli effetti degli art. 46 e 47 del DPR n. 445/2000, resa e sottoscritta dal legale Rappresentante ovvero suo procuratore speciale, con copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità del sottoscrittore, con la quale attesti:

a) di aver esaminato le condizioni contenute nella lettera di invito e di accettarle incondizionatamente ed integralmente senza riserva alcuna;

b) di essere regolarmente iscritto alla C.C.I.A.A. con riferimento allo specifico settore di attività oggetto della gara, con indicazione degli estremi di iscrizione;

c) di possedere l’autorizzazione IVASS o del ministero dell’industria o dell’autorità competente dello Stato appartenente all’UE all’esercizio dei rami assicurativi oggetto di gara, con indicazione dei numeri di iscrizione all’Albo delle Imprese IVASS inerenti le assicurazioni e l’iscrizione a alla sezione A del RUI istituito con D.lgs. 209/1995 con indicazione dei numeri di iscrizione per quanto riguarda le agenzie intermediari assicurativi;

d) di rispettare le condizioni minime, a pena di esclusione;

e) di rispettare quanto disciplinato dall’art. 30, comma 3, del Regolamento n°35/2010 dell’IVASS , presentando l’offerta corredata dalla documentazione prevista (Nota informativa completa, Condizioni di Polizza, Adeguatezza);

f) Copia certificato iscrizione IVASS della Agenzia proponente e della persona che seguirà la scuola con allegati i modelli 7A e 7B IVASS;

g) non sussistenza delle cause di esclusione di cui all’art. 38 del D.Lgs. 163/2006, espressamente riferite all’Impresa e a tutti i suoi Legali rappresentanti;

h) assenza di sanzioni o misure cautelari di cui al D.Lgs. 231/01 nei confronti dell’Impresa o altra sanzione che comporti il divieto di contrarre con le Pubbliche Amministrazioni;

m) assenza di condanne penali o provvedimenti che riguardino l’attuazione di misure di prevenzione espressamente riferita ai soggetti dell’impresa di cui all’art. 2 comma 3 del DPR 252/98;

i) assenza di rapporti di controllo (come controllante o controllata), ai sensi dell’art. 2359 c.c., con altra impresa che partecipi alla gara, in forma singola o raggruppata, e che per essa non sussistono forme di collegamento sostanziale con altra impresa concorrente. In caso contrario, l’Impresa dovrà dichiarare che la situazione di controllo non è influente sull’offerta economica ai sensi dell’art. 38, comma 2, lett. b), D.Lgs. 163/2006, indicando quali siano gli altri concorrenti per i quali sussistono detti rapporti di controllo;

l) assenza di procedure (anche in corso) di emersione del lavoro sommerso, ai sensi del D.L. 25/09/2002 n. 210 (coordinato e modificato dalla Legge di conversione n. 266/2002), art. 1, comma 14;

m) rispetto dei contratti collettivi nazionali di lavoro, degli obblighi sindacali integrativi, delle norme sulla sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro, degli adempimenti di legge nei confronti di lavoratori dipendenti e/o dei soci nel rispetto delle norme vigenti;

n) essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili ai sensi della legge 68/99;

o) mod. 7A IVASS;

p) mod. 7B IVASS.

3)  la dichiarazione di accettazione delle condizioni contrattuali inderogabili indicate nel Capitolato allegato al presente bando;

4)  la fotocopia di documento di identità in corso di validità del legale rappresentante dell’impresa e/o del procuratore dell’Impresa, ai sensi e per gli effetti dell’art. 38 del DPR n. 445/2000.

LA BUSTA N.2 – denominata “Offerta economica”, controfirmata sui lembi di chiusura dovrà contenere, pena di esclusione:

- l’offerta economica completa di marca da bollo da € 16,00, anch’essa sottoscritta dal legale rappresentante dell’impresa. L’offerta dovrà riportare i valori espressi in valori assoluti.

Si rammenta che la falsità in atti e la dichiarazione mendace, ai sensi dell’art. 76 del predetto DPR n. 445/2000 e successive modifiche ed integrazioni, implica responsabilità civile e sanzioni penali, oltre a costituire causa di esclusione dalla partecipazione alla gara ai sensi dell’art 75 del predetto D.P.R. n 445/2000. Qualora la falsità del contenuto delle dichiarazioni rese fosse accertata dopo la stipula del contratto, questo potrà essere risolto di diritto, ai sensi dell’art. 1456 c.c.

Nel caso in cui il concorrente non provveda a rendere, integrare ovvero regolarizzare le dichiarazioni necessarie, nel rispetto delle richieste e del termine non superiore ai 10 giorni che sarà assegnato dalla stazione appaltante, il concorrente sarà escluso dalla gara.

E’ nulla l’offerta priva di sottoscrizione o recante correzioni e/o cancellazioni, pena esclusione.

ART.7 - Apertura delle buste

L’apertura delle buste contenenti le offerte avverrà il giorno 25/10/2016 alle ore 12,00

ART. 8 - Criteri e modalità di aggiudicazione

L’aggiudicazione avverrà in favore dell’impresa che avrà offerto il prezzo più economico pur soddisfacendo tutte le richieste tecniche proposte da questa stazione appaltante.

Si precisa, inoltre, che l’Istituto si riserva la facoltà di aggiudicare la gara anche nel caso di una sola offerta valida.

È sempre compreso il rischio in itinere.

Dopo l’individuazione del miglior offerente, ed al fine dell’affidamento ad esso del servizio, questa istituzione scolastica inviterà, il soggetto individuato come migliore offerente a produrre, entro i sette giorni (naturali e consecutivi) dal ricevimento dello stesso invito, la documentazione, le dichiarazioni e gli atti necessari alla stipulazione del contratto di affidamento fra cui le attestazioni a riprova di quanto contenuto nelle dichiarazioni richieste.

Ove tale soggetto, nei termini indicati nel suddetto invito, non abbia perfettamente e completamente ottemperato, senza giustificato motivo, a quanto richiesto, ovvero si sia accertata la mancanza o carenza dei requisiti, questa istituzione scolastica procederà all’affidamento del servizio, rispettati i medesimi incombenti, al concorrente che segue nella graduatoria.

Il contratto deve essere eseguito dal soggetto aggiudicatario e nell’esecuzione del servizio non è ammessa la cessione totale o parziale del contratto né il subappalto.

Napoli 04.10.2016                                                                                        Il Dirigente scolastico

                                                                                                                   Prof.ssa Olimpia Pasolini

Firma autografa sostituita  ai sensi
dell’art. 3 del D. Lgs. n. 39/1993

 



Allegati

Contatti