DETERMINA A CONTRARRE PER IL RECLUTAMENTO DI N. 1 PROGETTISTA, N. 1 COLLAUDATORE, N. 1 FORMATORE

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Prog. : 26/2016
Richiedente: IS.I.S. VITTORIO VENETO
Protocollo : 6052 c9
Data Atto : 02-08-2016
Data Pubblicazione: 03-08-2016
Data Scadenza: 31-10-2016


Descrizione

Prot. N. 6052/C9                                                                                                                                          

 

Napoli 02 /08/2016

                                                                                                                                                                                                                                   All’Albo Pretorio

Al SITO WEB

Agli  Atti

 

DETERMINA A CONTRARRE PER IL RECLUTAMENTO DI

N. 1 PROGETTISTA, N. 1 COLLAUDATORE, N. 1 FORMATORE

 

CIG:

 Progettista – Z331AD6837

Collaudatore – Z641AD68AD

Formatore – ZAD1AD685C

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

     Visto                    il R.D 18 novembre 1923, n. 2440, concernente l’amministrazione del Patrimonio e la Contabilità Generale dello Stato ed il relativo regolamento approvato con R.D. 23 maggio 1924, n. 827 e ss.mm. ii.;

Vista                    la legge 7 agosto 1990, n. 241 “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo     e di diritto di accesso ai documenti amministrativi” e ss.mm.ii.;

Visto                    il DPR 8 marzo 1999, n. 275 “Regolamento recante norme in materia di autonomia delle

istituzioni scolastiche, ai sensi dell’art. 21, della legge 15 marzo 1997, n. 59;

Vista                    la legge 15 marzo 1997 n. 59, concernente “Delega al Governo per il conferimento di

funzioni e comiti alle regioni ed enti locali, per la riforma della Pubblica Amministrazione e per la semplificazione amministrativa”;

Visto                    il Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165 recante “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche” e ss.mm.ii.;

Visto                    l’art. 31  Commi 1 e 3 del D. Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 “Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull’aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d’appalto degli enti erogatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postale, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture” che prevede per ogni singola procedura per l’affidamento di un appalto o di una concessione le stazioni appaltanti nominino, ai sensi della legge 7 agosto 1990, n. 241, un Responsabile del Procedimento, unico per le fasi della progettazione, dell’affidamento, dell’esecuzione;

Visto                           il D.P.R. 5 ottobre 2010 “Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto        legislativo 12 aprile 2006. N. 163, recante “Codice dei contratti       pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE”, per gli articoli in vigore alla data della presente determina;

Visto                           il Decreto Interministeriale 1 febbraio 2001 n. 44, “Regolamento concernente le istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche;

Visti                            i seguenti regolamenti (UE) n. 1303/2013 recante disposizioni comuni sul Fondo europeo di sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo, il Regolamento (UE) n. 1301/2013 relativo al Fondo europeo di sviluppo regionale /FESR) e il Regolamento (UE) n. 1304/2013 relativo al Fondo Sociale Europeo (FSE);

Visto                           il PON – Programma Operativo Nazionale 2014IT05M2OP001 “Per la scuola – competenze e ambienti per l’apprendimento” approvato con Decisione C(2014) n. 9952, del 17 dicembre 2014 dalla Commissione Europea;

Vista                           la  nota  prot.n.  AOODGEFID/12810  del  15.10.2015  del  Ministero  dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Dipartimento per la Programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali - Direzione Generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l’istruzione e per l’innovazione digitale  – Ufficio IV - Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020. Avviso pubblico rivolto alle Istituzioni scolastiche statali per la realizzazione di Ambienti Digitali. Asse II Infrastrutture per l’Istruzione – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) – Obiettivo specifico – 10.8 – “Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi” –  Azione 10.8.1. Interventi infrastrutturali  per  l’innovazione  tecnologica, laboratori professionalizzanti e per l’apprendimento delle competenze chiave”;

Considerato             che il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Dipartimento per la Programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali – Direzione Generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l’istruzione e per l’innovazione digitale – Ufficio IV, con nota Prot. N. AOODGEFID/1705 del 15.01.2016  ha comunicato che questa Istituzione Scolastica è stata autorizzata ad attuare, entro il 29 luglio 2016, la sotto azione 10.8.1.A3 definita dal seguente Codice Progetto: 10.8.1.A3-FESRPON-CA-2015-40 pari ad € 26.000,00;

Viste                           le “Disposizioni ed Istruzioni per l’attuazione dei progetti finanziati dall’avviso prot. AOODGEFID/12810 del 15 ottobre 2015 per la realizzazione di ambienti digitali;

Viste                           le “Linee Guida dell’Autorità di Gestione per l’affidamento dei contratti pubblici di servizi e forniture di importo inferiore alla soglia comunitaria e Allegati” di cui alla nota MIUR prot. n. AOODGEFID/1588 del 13.01.2016;

Preso atto                 della Delibera N.09 della seduta del Consiglio di Istituto del 18/04/2016 di assunzione del progetto nel Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2016 del finanziamento di cui al Progetto “Sinergie digitali” Codice Progetto: 10.8.1.A3-FESRPON-CA-2015-40 Codice CUP J6616000470007 autorizzato e finanziato.

Considerato               che per la realizzazione del Piano Integrato d’Istituto FESR “Ambienti per l’Apprendimento” è necessario avvalersi di figure di elevato profilo professionale aventi competenze specifiche nella Realizzazione di Ambienti Digitali;

Vista                           la delibera del Consiglio d’Istituto N. 09 del 18/04/2016 di integrazione nel POF 2015/2016 del Progetto “-Sinergie digitali” Codice Progetto: 10.8.1.A3-FESRPON-CA-2015-40 Codice CUP J6616000470007;

Vista                           la delibera del Consiglio d’Istituto N. 03 del 11/05/2016 con la quale sono stati approvati i criteri di selezione delle risorse umane (Progettista, Collaudatore e Formatore);

Rilevata                     l’esigenza di indire, in relazione all’importo finanziario, la procedura per il reclutamento di un esperto Progettista per la realizzazione del progetto:

Vista                           la nomina come Responsabile Unico del Procedimento del Dirigente Scolastico Prof.ssa Olimpia PASOLINI, prot. n.3934 FP del 11/05/2016, ai sensi dell’art. 31 comma 1 del D. Lgs. 18 aprile 20016, n.50 e dell’art. 5 della legge 241 del 7 Agosto 1990;

Considerato             che il progetto deve concludersi entro il 29/10/2016;

Considerato             che gli incarichi di Progettista e Collaudatore sono incompatibili

Constatato               che il Bando Prot. N 4076/C9. Del 16/05/2016, riservato al personale interno, è andato deserto.

 

Tutto ciò visto e rilevato, che costituisce parte integrante del presente provvedimento

                                                                                                          D E T E R M I N A

 

Art. 1

Ai fini dell’implementazione del Piano integrato degli interventi Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020. Avviso pubblico rivolto alle Istituzioni scolastiche statali per la realizzazione di Ambienti Digitali. Asse II Infrastrutture per l’Istruzione – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) – Obiettivo specifico – 10.8 – “Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi” – Azione 10.8.1. Interventi infrastrutturali per l’innovazione tecnologica, laboratori professionalizzanti e per l’apprendimento delle competenze chiave”, per il seguente intervento autorizzato e finanziato: 10.8.1.A3-FESRPON-CA-2015-40 “Sinergie digitali” COD. CUP J6616000470007di deliberare l’avvio della procedura comparativa, ai sensi dell’art. 34 del D.I.44/2001 mediante avviso pubblico interno per il reclutamento di:

 

  • N. 1 Esperto per l’incarico di Progettista;
  • N. 1 Esperto per l’incarico di Collaudatore;
  • N. 1 Esperto per l’incarico di Formatore.

 

La selezione avverrà tramite bando interno pubblicato all’albo pretorio e al sito web istituzionale www.VITTORIOVENETONAPOLI.GOV.it

 

Qualora non ci fossero candidature interne, si procederà al reclutamento mediante avviso pubblico esterno

 

Art. 2

IMPORTO A BASE D’ASTA: L’importo di spesa per la realizzazione dei servizi di cui all’ Art. 1 onnicomprensivo di ogni imposta e/o ritenuta è di:

 

  • € 520,00 (CINQUECENTOVENTI/00) PER IL Progettista;
  • € 260,00 (DUECENTOSESSANTA/00) PER IL Collaudatore;
  • € 520,00 (CINQUECENTOVENTI/00) PER IL Formatore;

Art .3

MODALITA’ DI SELEZIONE: Per la selezione degli aspiranti di progettista si procederà all’analisi dei curricula vitae e all’attribuzione di punteggi corrispondenti agli elementi di valutazione posseduti dai candidati, secondo i criteri stabiliti nel bando.

 

Art .4

Con decreto di autonomina, Prot. N. 3934 del 11/05/2016 ratificato al Consiglio di Istituto riunitosi in data 11/05/2016, il Dirigente  Scolastico, è nominato Responsabile Unico del Procedimento, per l’intervento in oggetto,  nel rispetto delle disposizioni di cui all’ Art. 31  Commi 1 e 3 del Codice e dell’ Art. 5 della Legge 241/1990.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                                             Prof. Olimpia Pasolini

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3 Comma 2 –D.Lgs. N.39/1993



Allegati

Non sono presenti allegati in questa pagina

Contatti